Cancellato il tour americano di Sizzla: negato il visto

L’arrivo di Sizzla negli Stati Uniti era attesissimo ma non avverà, almeno per il momento. Il tour di concerti dell’artista giamaicano previsto per fine novembre e dicembre è stato infatti cancellato per problemi al visto del cantante che gli è stato negato.

A darne notizia è Stephen Brush della IAA (International Artists Agency) con un comunicato stampa in cui vengono spiegate le dinamiche dell’accaduto e in cui viene espresso grande rammarico per una vicenda che non è dipesa dall’entourage di Sizzla. “In 15 anni di agenting e lavorando con artisti internazionali provenienti da ogni parte del mondo, non ho mai visto nulla di così incasinato come questo pasticcio con l’immigrazione di Sizzla” scrive Brusch che poi aggiunge: “In breve, il colloquio di oggi non è andato bene ed è stato negato il suo ingresso in America“.

Il tour quindi viene cancellato ma la promessa è quella di un recupero per il 2014 come viene ancora scritto nel comunicato: “Quello che vorrei fare è rinviare il tour per febbraio e marzo“. C’è però da ottenere un visto che ad oggi è stato negato.

Commenta

Articoli Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi